+39 049 836 4121

Le spezie nella prevenzione e nel trattamento del cancro.

Le spezie sono largamente usate da migliaia di anni per aromatizzare il cibo e come farmaci popolari.

Numerosi studi hanno documentato gli effetti antiossidante, antiinfiammatorio ed immunomodulatore delle spezie che possono essere messi in relazione alla prevenzione ed al trattamento di numerosi tipi di cancrro come il cancro del polmone, del fegato, del seno, dello stomaco, del colon-retto, della cervice uterina e della prostata. Parecchie spezie sono potenziali fonti per la prevenzione ed il trattamento del cancro come la Curcuma longa (curcuma), la Nigella sativa (cuminonero), lo Zingiber officinale (zenzero) , l’Allium sativum (aglio), il Crocus Sativus (zafferano), il Piper nigrum (pepe nero), ed il Capsicum annum (peperoncino); esse contengono numerosi importanti composti bioattivi come la curcumina, il timochinone, la piperina e la capsaicina. I principali meccanismi d’azione sono l’induzione dell’apoptosi, l’inibizione della proliferazione, della migrazione e della invasione dei tumori e la sensibilizzazione dei tumori alla radioterapia ed alla chemioterapia. Questa review riassume gli studi recenti su alcune spezie nella prevenzione e nel trattamento dei tumori ed una speciale attenzione è stata posta alle sostanze bioattive ed al loro meccanismo di azione.

Jie Zheng, Yue Zhou, Ya Li, Dong-Ping Xu, Sha Li, and Hua-Bin Li. Spices for Prevention and Treatment of Cancers Nutrients. 2016 Aug 12;8(8). pii: E495. doi: 10.3390/ nu8080 495.

A cura di: Francesco Ceccherelli
Per leggere il full text: clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *