+39 049 836 4121

MELISSA OFFICINALIS

Si tratta di una delle poche piante medicinali  (sono una settantina circa) presente nella Farmacopea Ufficiale Italiana. La droga è costituita dalle foglie essicace.
In questa droga, come sempre, la composizione è eterogenea  e fra i componenti principali vanno ricordati l’ olio essenziale in una quantità non particolarmente elevato (tra lo 0.08 % e lo o.25 %) (Deodato 2011) e molte sostanze polifenoliche. Tra queste l’acido rosmarinico e altri acidi fenolici che può arrivare a rappresentare il 4 % della droga.
Vi è a disposizione una imponente bibliografia, sperimentale e clinica che giustifica il  tradizionale uso di questa pianta medicinale.
Tra le diverse azioni ricordiamo le proprietà  antiossidanti posseduta sia dalle sostanze idrosolubili che da quelle liposolubili della droga (Marongiu, 2004; Mimica-Dukic, 2004). Come molti oli essenziali, poi, anche quello di melissa possiede proprietà antibatteriche. Sono state documentate anche proprietà antivirali.  Indubbiamente però si tratta di una pianta medicinale spesso utilizzata, prevalentemente, per le proprietà antispastiche a livello gastrointestinale (Sadraei, 2003) e, specialmente, per l’azione sedativa e ansiolitica ben documentata sia nell’ animale ( Awad, 2007) che nell’ uomo (Akhondzadeh, 2003). Di queste proprietà ora si conosce con sufficiente dettaglio anche il meccanismo d’azione che sembra ricondursi ad una modulazione del metabolismo del GABA ed ad interazioni con le vie colinergiche e con i recettori nicotinici e muscarinici (Kennedy, 2003). 
Molte altre proprietà sono sufficientemente documentate per la melissa: ricordiamo ad esempio quella antierpetica, epatoprotettiva, antidispeptica ed anticancro. Poco era noto sull’ efficacia antilipemica di questa pianta medicinale.
Recentemente, però, è  stato studiato l’ effetto ipolipemizzante dell’ Olio essenziale di melissa  in topi transgenici. In questi animali “umanizzati” la somministrazione orale di olio essenziale di Melissa determinava una diminuita concentrazione plasmatiche di trigliceridi; inoltre i trigliceridi delle cellule epatiche e le concentrazioni di colesterolo epatico erano tutte diminuiti rispetto al gruppo di topi non trattati. L’analisi genetica dimostrava che l’azione dell’ olio essenziale si realizzava attraverso la modulazione genica che interessava diverse vie del metabolismo lipidico.

Bibliografia essenziale

F. Deodato, C. Di stanislao. M. Corradin, L. Paoluzzi, R. Giorgetti: Guida ragionata all’ uso delle piante medicinali CEA, 2011 Milno

Marongiu B, Porcedda S, Piras A, Rosa A, Deiana M, Dessi MA. Antioxidant activity of supercritical extract of Melissa officinalis subsp. officinalis and Melissa officinalis subsp. inodora Phytother Res. 2004 Oct;18(10):789-92.

Mimica-Dukic N, Bozin B, Sokovic M, Simin N. Antimicrobial and antioxidant activities of Melissa officinalis L. (Lamiaceae) essential oil. J Agric Food Chem. 2004 May 5;52(9):2485-9

Sadraei H, Ghannadi A, Malekshahi K. Relaxant effect of essential oil of Melissa officinalis and citral on rat ileum contractions. Fitoterapia. 2003 Jul;74(5):445-52

Akhondzadeh S: melissa officinalis extract in the treatment of patients with mild to moderate Alzheimer desease: a double blind, randomized placebo control trial J. Neurolol. Neurosurg Psychiat, 2003 Jul 74 (7): 863-6

Kennedy DO, Wake G, Savelev S, Tildesley NT, Perry EK, Wesnes KA, Scholey AB. Modulation of mood and cognitive performance following acute administration of single doses of Melissa officinalis (Lemon balm) with human CNS nicotinic and muscarinic receptor-binding properties. Neuropsychopharmacology. 2003 Oct;28(10):1871-81.

Jun HJ, Lee JH, Jia Y, Hoang MH, Byun H, Kim KH, Lee SJ.: Melissa officinalis Essential Oil Reduces Plasma Triglycerides in Human Apolipoprotein E2 Transgenic Mice by Inhibiting Sterol Regulatory Element-Binding Protein-1c-Dependent Fatty Acid Synthesis. J. Nutr 2012 Jan 25

A cura di: Maurizio Corradin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *