+39 049 836 4121

Valutazione del rischio di ictus da manipolazioni del collo: una revisione sistematica.

BACKGROUND: Gli Strokes, tipicamente coinvolgenti la dissezione dell’arteria vertebrale, possono  seguire la terapia manipolativa vertebrale cervicale, ma questi tipi di ictus si verificano raramente. Non vi è accordo sul fatto che esista una forte associazione tra la manipolazione del collo e ictus. Una precedente revisione sistematica della letteratura ha trovato due studi rilevanti di associazione con i controlli. La nostra revisione sistematica aggiorna la revisione precedente, e si propone di determinare se esista la prova conclusiva di una forte associazione.
METODI:Sono state seguite linee guida PRISMA per le revisioni sistematiche, ed è stata ricercata letteratura con una strategia che comprendeva i termini “manipolazione del collo” e” stroke”da PubMed, Embase, Plus CINAHL e dal database Amed. Le citazioni sono state incluse se soddisfacevano i criteri come l’essere studi case-control, e trattati con la manipolazione del collo e / o mobilizzazione / messa in posizione  del collo. I documenti sono stati valutati per la loro qualità, con criteri analoghi alla recensione precedente. Per i criteri individuali, ad ogni studio è stato assegnato un punteggio pieno positivo se il criterio è stato soddisfatto completamente.

RISULTATI:Quattro studi case-control e uno studio case-control che includeva un disegno case-crossover, hanno incontrato i criteri di selezione, ma tutti avevano almeno tre elementi nella valutazione della qualità non del tutto positivi. Due studi sono stati valutati per essere il più solido design, uno che indica una forte associazione tra intensità di ictus e vari movimenti del collo, includendo la manipolazione, e l’altro suggerendo una associazione molto ridotta rispetto a visite di medici generici utilizzate come controlli. Tuttavia, pregiudizi e potenziali fattori di confusione rendono i risultati inconcludenti.
CONCLUSIONE:Manca la prova conclusiva per una forte associazione tra la manipolazione del collo e ictus, ma manca anche la prova contraria. I futuri studi di associazione dovranno ridurre al minimo i potenziali pregiudizi  e fattori di confusione, e, idealmente, un numero sufficiente di casi per consentire l’analisi dei sottogruppi per i diversi tipi di manipolazione e mobilizzazioni del collo.

COMMENTO:

Ecco un aggiornamento dei report della letteratura della problematica del rischio di incidente vascolare nei trattamenti manipolativi del collo
Come dice il saggio “ nessuna nuova, buona nuova”, il che almeno in parte è vero. Come abbiamo sempre detto , la raccomandazione rimane quella di seguire tutti i metodi per ridurre al minimo possibile la componente rotatoria delle manovre sul collo!

Assessing the risk of stroke from neck manipulation: a systematic review.
Haynes MJ, Vincent K, Fischhoff C, Bremner AP, Lanlo O, Hankey GJ.
Int J Clin Pract. 2012 Oct;66(10):940-7. doi: 10.1111/j.1742-1241.2012.03004.x.

Free PMC Article: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22994328

A cura di:Stefano Alzeni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *