+39 049 836 4121

Consumo di antiossidanti, malattie e mortalità.

antiossidanti, malattie, mortalitàAssunzione con la dieta e concentrazioni ematiche di antiossidanti e rischio di malattie cardiovascolari, cancro totale e mortalità per tutte le cause: una revisione sistematica e una meta-analisi dose-risposta di studi prospettici

Premessa

Un apporto alimentare elevato o concentrazioni ematiche elevate di vitamina C, carotenoidi e vitamina E sono stati  associati a un ridotto rischio di malattie cardiovascolari, cancro e mortalità, ma queste associazioni non sono state valutate in modo sistematico.

Obiettivo

Gli Autori hanno condotto una revisione sistematica e una meta-analisi degli studi prospettici sull’assunzione alimentare e sulle concentrazioni ematiche di vitamina C, carotenoidi e vitamina E in relazione a questi risultati.

Disegno

Gli Autori hanno effettuata una ricerca su PubMed e Embase fino al 16 febbraio 2017 ed hanno calcolato i Rischi Relativi (RRs) e gli Intervalli di Confidenza al 95 (CI) utilizzando modelli a effetti casuali.

Risultati

Sono stati inclusi sessantasei studi prospettici (95 pubblicazioni). Il RR riassuntivo per assunzione di 100 mg / giorno di vitamina C è stato di 0,87 (IC 95%, 0,79-0,95, I2 = 23%, n = 10) per la malattia coronarica, 0,93 (IC 95%, 0,87-0,99, I2 = 60%, n = 11) per ictus, 0,92 (IC 95%, 0,88-0,97, I2 = 0%, n = 6) per malattia cardiovascolare, 0,93 (IC 95%, 0,86-1,01, I2 = 51%, n = 6) per il cancro totale e 0,90 (IC 95%, 0,85-0,95, I2 = 77%, n = 12) per la mortalità per tutte le cause.

I corrispondenti RR per 50 micromol / L di aumento delle concentrazioni ematiche di vitamina C erano 0,74 (IC 95%, 0,65-0,83, I2 = 0%, n = 4), 0,72 (IC 95%, 0,62-0,82, I2 = 0%, n = 4), 0,76 (IC 95%, 0,65-0,87, I2 = 56%, n = 6), 0,74 (IC 95%, 0,66-0,82, I2 = 0%, n = 5) e 0,72 (95% CI, 0,66-0,79, I2 = 0%, n = 8).

Apporti dietetici

L’apporto dietetico e / o le concentrazioni ematiche di carotenoidi (totale, beta-carotene, alfa-carotene, beta-criptoxantina, licopene) e alfa-tocoferolo, ma non la vitamina E assunta con la dieta, erano analogamente inversamente associati a malattia coronarica, ictus, malattie cardiovascolari , cancro e / o mortalità per tutte le cause.

Conclusioni

Un ridotto rischio di malattie cardiovascolari, cancro totale e mortalità per tutte le cause è associato ad un  apporto alimentare più elevato e / o concentrazioni ematiche di vitamina C, carotenoidi e alfa-tocoferolo (come marcatori di assunzione di frutta, verdura e noci) . Questi risultati supportano le raccomandazioni di aumentare l’assunzione di frutta e verdura, ma non l’uso di integratori antiossidanti, per la prevenzione delle malattie croniche.

Aune D, Keum N, Giovannucci E, Fadnes LT, Boffetta P, Greenwood DC, Tonstad S, Vatten LJ, Riboli E, Norat T. Dietary intake and blood concentrations of antioxidants and the risk of cardiovascular disease, total cancer, and all-cause mortality: a systematic review and dose-response meta-analysis of prospective studies. Am J Clin Nutr. 2018 Nov 1;108(5):1069-1091. doi: 10.1093/ajcn/nqy097.

A cura di: Francesco Ceccherelli

Per leggere il full text: clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *