+39 049 836 4121

La scienza dei funghi medicinali: prospettive attuali sviluppi evidenze e sfide.

Lo scopo principale di questa rassegna è quello di attirare l’attenzione sulle prospettive attuali, gli sviluppi, le evidenze, le sfide e lo sviluppo futuro della scienza dei funghi medicinali nel ventunesimo secolo.

Si pensa che i funghi medicinali possiedano circa 130 attività medicinali come quella antitumorale, immunomodulatoria, antiossidante, antiradicalica, cardiovascolare, antiipercolesterolemica, antivirale, antibatterica, antiparassitaria, antifungina, detossificante, epatoprotettiva ed effetti antidiabetici.…

Continue Reading

Le lectine dei funghi come promettenti sostante anticancerogene.

Le lectine sono proteine/glicoproteine di origine non immunitaria ampiamente diffuse  in natura. Hanno almeno un sito non catalitico che si lega reversibilmente a specifici monosaaccaridi o oligosaccaridi. Le lectine, riconoscendo le frazioni di zuccheri nella parete o nella membrana cellulare, alterano la fisiologia della membrana e scatenano modificazioni biochimiche nella cellula.…

Continue Reading

I funghi: una potenziale sorgente naturale di sostanze antiinfiammatorie per applicazioni mediche.

Da secoli i macrofunghi vengono usati come cibo e come farmaci in svariate parti del mondo. Ciò è principalmente attribuito al loro valore nutrizionale, come fonti potenziali di carboidrati, proteine, aminoacidi e minerali. Inoltre contengono molti metaboliti bioattivi che rendono i funghi ed i tartufi delle sostanze comuni nella medicina popolare specie in Africa, nel Medio Oriente, in Cina ed in Giappone.…

Continue Reading

Gli antiossidanti dei funghi commestibili.

Lo stress ossidativo causato da un metabolismo sbilanciato e da un eccesso di specie reattive dell’ossigeno (ROS) portano ad una gamma di disordini della salute umana. I nostri meccanismi endogeni antiossidanti di difesa e gli apporti di antiossidanti con la dieta regolano potenzialmente la nostra omeostasi ossidativa.…

Continue Reading