+39 049 836 4121

Psiche, postura e punti di agopuntura in MTC

Le ricette del periodo classico

In questo numero vi presento una semplice ricetta che si trova in un testo del periodo Ming pubblicato dall’ autore Gao Wu nel 1529. Si tratta del Zhen Jiu Ju Jing testo in 4 rotoli in cui vengono rivedute “ricette” pubblicate in epoche precedenti.…

Leggi tutto

Fisioterapia, agopuntura e cefalea miotensiva

  agopuntura, cefalea miotensiva,Effetto della fisioterapia e agopuntura sulle caratteristiche psicocognitive, somatiche, sulla qualità di vita e disabilità in pazienti con cefalea miotensiva.

Obiettivo

Scopo di questo studio è esaminare in pazienti con cefalea miotensiva  l’effetto combinato di agopuntura, stretching e fisioterapia (tecniche miofasciali e diatermia a microonde) sulle caratteristiche psicocognitive, somatiche, sulla qualità di vita e sulla disabilità

Metodi

Sono stati inclusi 44 pazienti affetti da cefalea miotensiva (episodica, meno di 15 giorni al mese), suddivisi in due gruppi (singolo cieco), il primo, di controllo, (n=20) in cui venivano trattati o con agopuntura o stretching, il secondo, sperimentale, (n=24) in cui si effettuava agopuntura, stretching e fisioterapia (tecniche miofasciali e diatermia a microonde).…

Leggi tutto

Gli endocannabinoidi migliorano il dolore da cefalea ed il disagio psicologico.

Le variazioni  nei endocannabinoidi derivati dagli omega-3 ed omega-6 indotte dalla dieta e le riduzioni del dolore da cefalea e del disagio psicologico.

Scopo

Gli acidi grassi omega-3 ed omega-6 sono precursori biosintetici degli endocannabinoidi con proprietà antinocicettive, ansiolitiche e neurogeniche.…

Leggi tutto

Studio esplorativo randomizzato per valutare due tipi di agopuntura nella cefalea post trauma cranico.

Introduzione.
La cefalea è comune nei pazienti dopo trauma cranico (TBI); l’80% presenta cefalea cronica o ricorrente. Lo scopo dello studio è di determinare se due tipi di agopuntura diversi, auricolare (AA) e tradizionale cinese (TCA), sono possibile e se sono più efficaci del trattamento ordinario (UC usual care) da solo.…

Leggi tutto

Ruolo dell’agopuntura nel trattamento o nella prevenzione dell’emicrania, della cefalea muscolo-tensiva, dell’emicrania cronica.

Scopo dello studio è di riassumere le evidenze allo stato attuale riguardo l’efficacia dell’agopuntura nel trattamento o nella prevenzione dell’emicrania, della cefalea miotensiva e dei disturbi emicranici cronici.
Sono stati selezionati e sintetizzati i risultati delle review sistematiche e delle metanalisi.…

Leggi tutto

SEGNI CLINICI DI CEFALEA CERVICALE (seconda parte)

Si descrivono tre topografie di cefalea cervicale: occipitale, temporo-mascellare e fronto-sopra orbitaria., che possono essere isolati o diversamente associati.
Al livello del cuoio capelluto ,non potendosi eseguire la manovra del pincé-roulé per mettere in evidenza una cellulalgia, si esegue la manovra detta “segno della frizione” che consiste nell’eseguire piccoli movimenti circolari; questa manovra è sensibile nel territorio del nervo interessato e indolore nelle zone limitrofe.…

Leggi tutto

SEGNI CLINICI DI CEFALEA CERVICALE

La nozione che una cefalea può avere un’ origine cervicale non è nuova, e resta un argomento dibattuto. L’assenza della causa cervicale identificabile è la critica principale.
I criteri proposti dall’International Headache Society sono insufficienti e caratterizzano solo un ristretto numero di cefalee cervicali che contrasta con un numero molto più importante di cefalee comuni regolarmente alleviate da un trattamento manipolativo cervicale.…

Leggi tutto

RIFLESSIONI SULLA PROIEZIONE CEFALICA DELLA SOFFERENZA DEL RACHIDE CERVICALE ( SECONDA PARTE)

Sul piano biomeccanico,si può dire (come R.Maigne affermava) che, per convenzione, la giunzione cervico-occipitale è centrata sul segmento mobile C2-C3. E’ il primo segmento mobile completo, sia dal punto di vista anatomico che funzionale, al di sotto del cranio; i livelli soprastanti sono destinati principalmente alle funzioni di estensione-flessione (occipite-C1) e rotazione (C1-C2).…

Leggi tutto

UN CASO DI CEFALEA MISTA TRATTATO MEDIANTE INFILTRAZIONE NEURALTERAPEUTICA DI CICATRICI.

Caso. B.M., sesso femminile, anni 50, avvocato. Soffre da 30 anni circa di cefalea mista (emicrania e cefalea tensiva), peggiorata negli ultimi 10 anni; negli ultimi tempi 3 attacchi alla settimana.
Dati anamnestici. 2 parti cesarei, con relative cicatrici pelviche (14 anni fa e 6 anni fa), una sovrapposta all’altra, orizzontali e in zona ipogastrica, di lunghezza di circa 10 cm, piane e rosee ma con un lieve essudato biancastro che “puzza” (come di formaggio andato a male) e ogni tanto danno prurito , non dolenti al tatto e alla pressione.…

Leggi tutto

Agopuntura ed auricolo crioterapia per una cefaleacronica in una paziente affetta da morbo di Willebrand di tipo III

Una paziente di 42 anni si è rivolta al nostro centro di Terapia Antalgica per una cefalea cronica in peggoramento. La paziente è affetta da morbo di Von Willebrand di tipo III ed ha sviluppato anticorpi verso i concentrati di Fattore VIII/Von Willebrand; dell’età di 14 anni è in terapia estroprogestinica per impedire l’ovulazione, dopo che questa ha provocato un emoperitoneo con shock emorragico.…

Leggi tutto

PAZIENTE CON CEFALEA PRIMARIA DA ATTIVITA’ FISICA IN SOGGETTO CON PREGRESSA CEFALEA A GRAPPOLO.

Il sig N.C. è un paziente maschio di 64 anni.
Anamnesi patologica remota: Ipertensione arteriosa da circa cinque aa e Diabete mellito tipo II in paziente in sovrappeso.
Terapia in atto: Isoptin 80mg il mattino e pranzo e Isoptin RP 240 mg la sera.…

Leggi tutto

SEGNI CLINICI DELLE CEFALEE CERVICALI DI ROBERT MAIGNE

La nozione che una cefalea possa avere un’origine cervicale non è nuova,ma al contrario resta un argomento molto controverso: L’assenza di cause cervicali identificabili è la critica principale. I criteri proposti dal International Headache Society sono insufficienti e non caratterizzano che un esiguo numero di cefalee cervicali,  cosa che contrasta con il numero importante delle cefalee comuni regolarmerte alleviate da un trattamento manipolativo cervicale.Il concetto di DDIM (Disturbo Doloroso Intervertebrale Minore) ne è una risposta ,fra l’altro, approvata dal Québec Headache Study Group .…

Leggi tutto